Visualizzazioni totali

sabato 21 settembre 2019

Movimento Femminile... Serve Coraggio

Finita l'ultima qualifica femminile under 19, che la nazionale giovanile finisce in crescendo, è ora di fare bilanci. 

L'organizzazione è stata ottima, direi perfetta, un ambiente bellissimo tra le ragazze, struttura idonea per queste manifestazioni, si presta in tutto e per tutto, un vero villaggio dello sport. 


La IFF, impeccabile come sempre, attenta ad ogni sfaccettatura, sempre presente sul campo e non solo. 

Gli arbitri, sono stati all'altezza, ma d'altronde stiamo parlando di arbitri ormai conosciuti, perfetti nella direzione e nelle scelte. 

Passiamo alle squadre. 

La Russia, una squadra superiore, gioco, fisico, tecnica e preparazione mentale e, un bel gruppo ragazze socievoli, che ha legato molto con le ragazze Italiane. 

l'Olanda, una bella squadra, un bel progetto, una compagine ben assortita, forse, da rivedere in qualche ruolo, ma ottimo il progetto, sentiremo parlare di queste ragazze. 

l'Austria, squadra intelligente, forse meno forte della squadra Ungherese, ma tecnicamente e fisicamente preparata e, estremamente scaltra e furba nel capire ed interpretare i momenti della partita. Qualificata alle finali, con un progetto che parte da molto lontano, circa 4 anni fa, i frutti ora si raccolgono. 

Ungheria. Le ragazze ungheresi, giocano un gran bel Floorball, forse peccano un pochino in concentrazione, passano da momenti di pura follia dove subiscono 4 gol, a momenti di estrema concentrazione, ove mostrano un grande Floorball, come la partita contro la Russia, da 4-0 a 4-4, per poi perdere 8-4. Anche loro hanno socializzato molto con le Italiane. 

Italia. Il progetto Italia parte circa un anno e mezzo fa, quando al primo raduno si è dovuto fare i conti, su come afferrare la stecca, correggere i passaggi ecc. Il livello raggiunto alle qualifiche è importante, le ragazze hanno eccelso nella condizione fisica, poi abbiamo peccato di inesperienza e di qualche lacuna tecnica, che pochi raduni l'anno, non possono colmare. Le ragazze hanno finito in crescendo e, questo lascia ben sperare. Per farle crescere ancora, hanno bisogno solo di giocare, tanto e su campo grande.

Se mi chiedete cosa serve, vi rispondo subito. 
Serve coraggio da parte di tutte le società d'investire sulle ragazze, di farle radunare più spesso di fare per loro, un campionato a campo grande, trovando la formula giusta, per fare partecipare il più possibile le società. 

Si ripeterà, anche quest'anno, la coppa Italia campo grande femminile, un vero successo, mi auguro si possa, magari già il prossimo anno, fare, un campionato femminile campo grande. 

Non mi si venga a dire che non ci sono le ragazze, perché basta cercarle nelle scuole, come si cercano i ragazzi, va dato loro la giusta importanza, la loro giusta dimensione, solo cosi si potranno avere raduni, ove la giocatrice, sa già dove stare e cosa fare, sul campo grande. 

Poi ovviamente questo è un mio pensiero, non pretendo che le cose si debbano fare per forza, ma che almeno ci si provi. 
Abbiamo una Federazione competente, ed attenta alle esigenze di tutti, sicuramente proverà ad accontentare anche le ragazze. 

Nessun commento:

Posta un commento