Visualizzazioni totali

domenica 18 agosto 2019

Vince Besacons, ma Grazie, Viking Roma.

Foto/logo
Floorball.sport 
È stato un torneo difficile, forse le aspettative erano altre, ma tutti sapevano fosse impegnativo. Comunque, sia andata, VIKING c'era, come c'è stata Milano e come ci saranno altre squadre, anno dopo anno. 
Ogni Squadra, in cuore suo, avrebbe voluto  esserci, è il giusto premio, ad un anno di sacrifici.
Il fatto che si chiuda la classifica a 0 punti, lascio l'amaro in bocca sicuramente, ma allo stesso tempo, ci fa capire che dobbiamo, tutti lavorare di più, perché il livello del Floorball, in Europa è alto, soprattutto a livello di preparazione atletica.
Io personalmente ho seguito tutte le partite e, devo dire, che l'unica similitudine tra le squadre, che ho trovato, è il pressing, tanto pressing, la tecnica la lascio da parte, perché penso che per vincere un campionato quella ci debba stare per forza. 

Quindi, chiudo dicendo, grazie comunque alla squadra romana, per averci messo il massimo impegno, per il resto, se ci sono problematiche, non sta a me parlarne, l'esperto Capitano, Daniele D'Anna, saprà fare ripartire, i Campioni d'Italia. 

Nessun commento:

Posta un commento