Visualizzazioni totali

sabato 6 luglio 2019

Progetto Selezione Lombardia Under 19. PIACE

Selezione Lombardia 
Quanti di voi, incuriositi dal canale instagram e dalla pubblicità sui Sociale, si saranno chiesti, cosa fosse questa  Selezione Lombardia U19. Sopratutto a cosa servisse. Floorballmaniatv, sempre attenta alle novità, li ha contattati per voi. Vi diamo un breve accenno
e poi l'intervista del loro preparatore Atletico, Francesca Baccarini.

Francesca BACCARIN

Lo Staff di Selezione Lombardia è composto da due allenatori, Alberto Coduto e Joel Pereira, che si appresteranno a guidare anche la squadra maschile U16 del Ticino Unihockey, e da quattro assistenti allenatori Fabrizio Oldrini (FC Milano), Davide Brambilla (Spartak Milano), Alessandro Capitani (UHC Varese) e Marco Biscardi (JRC Ispra) .

Lo staff è completato dal team manager Gianluca Corti e dal social manager Alessandro Moretto.

Allora cominciamo col chiederti, chi è Francesca BACCARIN? 

Ciao a tutti, sono Francesca Baccarin, ho 25 anni, sono laureata in Scienze Motorie e dello sport, attualmente sono l'allenatrice del floorball Giants, lavoro nelle scuole primarie facendo progetti-scuola come insegnante di Ed fisica. Sono dentro il mondo dell'unihockey da un paio di anni.
Faccio parte di questo progetto come preparatrice atletica, oltre a ciò ho l’occasione di apprendere e perfezionare al meglio il ruolo di allenatrice grazie agli allenatori che portano molta esperienza.

Cos'è Selezione Lombardia? 

Selezione Lombardia è un progetto innovativo che nasce con lo scopo di unificare l'unihockey lombardo, collaborando con le diverse società del nostro territorio. 
Lo scopo è creare un contesto dove i ragazzi possano allenarsi e giocare su campo grande, offrendo loro allenamenti intensi e di qualità. 
Ci sarà la possibilità per i giovani allenatori, degli altri club, di poter seguire uno stage per formarsi e apprendere nuove nozioni. 

Cosa insegnate ai ragazzi e quale limite d' età è stato imposto?

L'obiettivo è quello di formare e perfezionare i ragazzi su ogni livello (fisico, tecnico e tattico), attraverso allenamenti pratici e sessioni teoriche. 
L'unihockey è uno sport complesso in quanto sport di situazione molto veloce, per questo motivo richiede che vengano prese decisioni molto rapidamente.
Per questo motivo, oltre alle fondamentali componenti atletiche e tecniche, si punterà molto sullo spiegare le situazioni di gioco, in modo da capire come reagire in campo nelle varie azioni. 
Si spiegheranno al meglio i sistemi di gioco da attuare, sia in fase di attacco che di difesa, le giuste posizioni di ogni giocatore, i diversi sistemi di gioco. 
I ragazzi avranno beneficio di essere seguiti in modo approfondito nel proprio ruolo.
Il limite imposto é quello della U19 italiana, con dei ragazzi fuori quota.
Anche se in realtà quasi tutti i ragazzi sono molto più giovani. 

Si lavora sempre nei week end, con l'inizio dei campionati riuscirete a trovare lo spazio per continuare? 

Si esatto, si lavora sempre nei weekend, dando spazio ai ragazzi di allenarsi al meglio nei propri club. Si troverà sicuramente un momento da dedicare alla selezione, stiamo aspettando che la FIUF comunichi i calendari dei vari campionati. Si cercherà sempre il fine settimana migliore per tutti, per avere tutti i ragazzi presenti, considerando quindi anche gli impegni degli atleti nei diversi campionati giovanili, e impegni degli allenatori. 
Inoltre, la Selezione, nell’arco della nuova stagione sarà aperta a nuovi giocatori meritevoli, poiché lo staff tecnico avrà anche il compito di visionare vari giocatori nei diversi campionati.

Contro chi giocherà la squadra? 

Poiché la Selezione ha l'obiettivo di far crescere i ragazzi, le partite saranno sicuramente una componente importante, permettendo loro di misurarsi con avversari diversi. 
Sicuramente guarderemo sia al panorama Italiano, sia a Paesi dove il livello è più alto, come la Svizzera, in particolare organizzando amichevoli e partecipando a tornei contro atleti della stessa età. Per la stagione 2019-2020 dobbiamo ancora valutare se iscrivere la squadra al campionato nazionale italiano u19.

La selezione è mista? Nel senso vi possono partecipare tutti? 

Proprio così, la selezione è mista e abbiamo incentivato la partecipazione delle giovani ragazze dei club lombardi.
Poi come dice il nome stesso è una "selezione", non perché ci piaccia escludere dei giovani atleti, ma perché purtroppo siamo costretti a ridurre il gruppo per avere i numeri giusti per lavorare al meglio con i ragazzi più determinati e motivati.

Grazie mille per averci spiegato meglio questo grande progetto. 

Vi ringrazio per l’intervista, a disposizione per altre domande. 
Ci tenevo a fare un in bocca al lupo a tutti i ragazzi, ci aspetterà un grande anno.
Grazie a Floorballmaniatv, che è un ottimo canale per diffondere informazioni del mondo unihockeistico italiano.

A noi non resta che ringraziare Francesca e, fare un in bocca al lupo al progetto. 

Nessun commento:

Posta un commento